CONTRO IL PERICOLO INCENDI ADOTTARE COMPORTAMENTI CORRETTI!

La stagione estiva è sicuramente quella che richiama il maggior numero di visitatori all’interno del Parco grazie anche agli interventi e alle opere realizzati in questi anni che permetto ai cittadini di percorrere lunghi percorsi ciclabili rilassandosi poi con un pic – nic nelle apposite aree attrezzate e trovare ristoro dalla calura estiva. E’ però fondamentale tenere comportamenti rispettosi dell’ambiente e della natura.

 

Il caldo degli ultimi giorni ad esempio, a fronte del disseccamento della vegetazione, può causare un concreto pericolo di propagazione di incendi all’interno delle aree del Parco.

 

Al fine di prevenire situazioni di pericolo, il Presidente del Parco del Serio Dimitri Donati invita alla prudenza e all’attenzione, richiamando tutti a tenere comportamenti corretti.

 

“Sono lieto che il Parco del Serio costituisca un luogo elettivo per trascorrere piacevoli giornate all’aria aperta, è pero importantissimo adottare alcune piccole accortezze che possono evitare situazioni spiacevoli ad esempio per quanto riguarda gli incendi.

A tal proposito ricordo che è fondamentale non accendere fuochi nei boschi o in aree con vegetazione secca intorno, non gettare mozziconi di sigaretta né altri oggetti infiammabili dai finestrini delle auto. Inoltre, segnalo ancora una volta che la semplice accensione di un fuoco nelle zone non autorizzate, comporta il pagamento della relativa sanzione ”.

Quando si nota poi un incendio, soprattutto se in fase iniziale è indispensabile chiamare immediatamente i Vigili del Fuoco.

Più in generale invito tutti a rispettare quelle che sono regole di buona condotta e di convivenza civile, stabilite anche dai regolamenti vigenti come il rispetto del divieto di balneazione dove previsto ed evitare l’abbandono dei rifiuti nelle aree del Parco”.

 

Si ricorda inoltre di:

 

  • non bruciate mai residui vegetali (foglie, frasche, rami, cespugli, stoppie, felci, ecc.) all’interno delle aree boscate
  • non usare apparecchi che producono fiamme o scintille nelle zone a rischio di incendi;
  • non accendere fuochi per barbecue direttamente a terra, ma utilizzare per il barbecue SOLO le aree appositamente attrezzate controllando al termine dell’utilizzo di aver ben spento le braci avanzate, che devono essere poi portate via.
  • Evitare di gettare rifiuti che possono divenire”esche” per gli incendi, per esempio tramite un vetro rotto a terra in grado di concentrare i raggi solari in un’area limitata
  • Parcheggiare le auto nelle apposite aree di sosta temporanea, evitando di entrare nelle aree naturali, dove le parti calde a contatto con erbe secche possono provocare inneschi di fiamme