PREMIAZIONE CONCORSO FOTOGRAFICO E VIDEO

Il prossimo sabato 3 dicembre è prevista la premiazione del Concorso fotografico e video “Emozioni … sul Serio” quest’anno dedicato al tema “Il volo nel Parco del Serio”

La cerimonia si terrà a Romano di Lombardia

presso Palazzo Muratori in via G.B. Rubini n. 19

alle ore 11.00

Associamo al volo, l’impareggiabile bellezza di una poiana che volteggia nel cielo o il fulmineo frecciare di un martin pescatore. Certo, nel Parco del Serio è possibile osservare le numerose specie di uccelli che vivono lungo il corso del fiume, ma non lasciamoci sfuggire altri abili volatori più piccoli ma non per questo meno affascinanti: gli insetti.
Nelle praterie della Riserva Naturale di Malpaga Basella e nei prati da sfalcio potremo stupirci per i colori e le forme delle farfalle, che insieme ad altri impollinatori come le api, le vespe e i bombi, troveremo impegnati a suggere il nettare dai fiori selvatici, a pochi centimetri dai nostri piedi.
Camminando nei prati non di rado provocheremo la fuga di numerose cavallette e potremo osservare le coccinelle appollaiate sugli apici di diverse piante a caccia di afidi o le formiche che invece li allevano. Nei boschi troveremo altri coleotteri e sentiremo l’ormai famigliare frinire delle cicale, mentre nelle zone umide potremo ammirare i colori accesi e a volte metallici di diverse specie di libellule.
Ma anche questo elenco è del tutto parziale perché anche le piante sono in grado di muoversi, spesso volando portate dal vento. Semi, frutti e piante intere o loro parti possono così fluttuare nell’aria o sulla superficie del fiume e regalare agli osservatori più attenti molteplici punti di vista, colori e visioni di forme e geometrie sempre nuove.
In ultimo potremo osservare l’uomo, che vola sui cieli del Parco in maniera spesso foriera di disturbo per la fauna, ma che in qualche occasione riesce a colorare il cielo con un semplice aquilone.
Il volo diviene allora nel Parco una metafora della forza della vita che si mostra e si rinnova in ogni momento.